“In un anno tanto complesso come quello che attraversiamo, è ancora più importante che le istituzioni dedichino questo 20 novembre, giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, ad una riflessione sana sui sacrifici che i più piccoli hanno dovuto compiere per lottare insieme agli adulti l’avanzata del coronavirus. La pandemia ha colpito loro più di chiunque altro, negando i diritti più semplici ma più importanti per la crescita e lo sviluppo della personalità e della socialità.”
Lo dice la senatrice del Pd Assuntela Messina, componente della Commissione Straordinaria per i Diritti Umani.

“ i diritti dell’infanzia – prosegue Messina – devono essere al centro della vita quotidiana dell’intera società: rafforzando i sistemi di contrasto alle diseguaglianze sociali ed economiche, investendo sul contrasto alla povertà educativa e sull’abbandono scolastico, strutturando nuovi processi e programmi di inclusione per tutti coloro che anche a causa del Covid si trovano oggi ai margini.
Su tutto, il diritto dei minori ad essere [email protected]


Ne Parlano