”Solidarietà a Chiara Marciani, assessora alle Politiche giovani del Comune di Napoli, aggredita ieri da un uomo che stava occupandosi della raccolta di beni per i profughi in un centro giovanile nei pressi del parco Ventaglieri, un’aggressione tanto più assurda perché rivolta a chi si sta impegnando per rinsaldare il rapporto tra amministrazione pubblica e cittadinanza attiva nell’ottica per migliorare e rafforzare i servizi alla cittadinanza”. Lo dichiara la senatrice Valeria Valente (Pd) ricordando che l’aggressione è avvenuta in occasione della visita dell’assessora Marciani al centro giovanile nell’ambito di una serie di sopralluoghi avviati dall’assessorato per conoscere i Centri presenti sul territorio con l’obiettivo di valorizzarli. ”Un uomo che scaglia delle sedie contro una donna che ricopre un ruolo istituzionale, anzi contro una équipe tutta femminile, è un fatto tanto più grave perché espressione di una cultura violenta che fa fatica a riconoscere e rispettare una donna che occupa posizioni di vertice nello spazio pubblico”, sottolinea Valente. ”Questa triste vicenda deve spronare tutti e tutte, istituzioni e società civile, ad aumentare l’impegno per costruire il cambiamento culturale necessario, sia per le DONNE che per la città di Napoli”, conclude la senatrice.


Ne Parlano