“Intercettazioni ininfluenti e private, estratti di chat sullo stato dei rapporti interni al M5S a Roma, mi disgustano. La mia solidarietà al sindaco Virginia Raggi, vittima di una costante ed insopportabile violazione della sua privacy”.
Lo afferma il senatore del Pd Andrea Marcucci


Ne Parlano