“Altro che Pillon, un altro modo per tutelare i minori nei casi di separazione e divorzio è possibile. Lo dimostra la proposta di legge per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno della conflittualità genitoriale a favore del benessere psico-fisico e della tutela dei minori presentato alle Regione Lazio dalla consigliera Di Biase e dal Garante per l’infanzia, Jacopo Marzetti. Si tratta di un’impostazione rivolta a prevenire situazioni di disagio familiare, culturale e sociale. Particolare importanza riveste il coinvolgimento di soggetti terzi che hanno strette relazioni con i minori come il personale medico-pediatrico, gli insegnanti e i servizi sociali dei Comuni. E’ chiaramente un’impostazione positiva volta esclusivamente alla tutela dei bambini senza nessuna strumentalizzazione del rapporto genitori figli e l’appesantimento di passaggi obbligati verso avvocati e mediatori”. Lo dichiara la senatrice Pd Monica Cirinnà della commissione Giustizia.


Ne Parlano