“Le mobilitazioni studentesche sul
caro-affitti sono assoluta priorità e vanno sostenute dalla
politica con risposte concrete. C’è un’emergenza che oggi
discrimina la gran parte della popolazione giovanile,
impossibilitata a mantenersi agli studi. Studiare è possibile
solo per chi ha famiglie facoltose alle spalle. È una
discriminazione sociale e di classe inaccettabile. Il Governo
utilizzi tutti i fondi del Pnrr stanziati per edilizia
residenziale studentesca. In questi mesi il Governo Meloni ha
stralciato fondi fondamentali per il futuro di migliaia di
ragazzi. Il ritardo del Governo sul diritto allo studio è
gravissimo. Il diritto allo studio e le politiche per il welfare
studentesco sono la priorità per tutto il Paese. Chiediamo subito
risposte e alloggi universitari pubblici”. Lo dice il senatore
del Pd Francesco Verducci, che ha manifestato oggi insieme alle
studentesse e agli studenti nelle tende accampate per protesta di
fronte al Rettorato della ‘Sapienza’ a Roma.


Ne Parlano